tende tagliafuoco e tagliafumo

tende tagliafuoco e tagliafumo

tende tagliafuoco e tagliafumo, una barriera efficace contro il fumo e il fuoco in caso di incendio!

  • Funzionanti anche in caso di interruzione del servizio elettrico.
  • Centralina dedicata per l’allacciamento con l’allarme antincendio.

Le tende tagliafuoco e tagliafumo  rappresentano un sistema passivo di protezione soggetto e certificato in linea alla UNI EN 12101-1 del 2006, la quale specifica i requisiti prestazionali del prodotto, la classificazione e i metodi di prova per barriere al fumo installate all’interno di edifici.

In sede di test ne è stata verificata la conformità ed apportata la marcatura CE, che l’ha resa così utilizzabile all’interno delle opere civili ed industriali di tutto lo Spazio Economico Europeo.

Perchè usare una tenda taglia fumo?

    • Controllare il movimento delle emissioni di fumi caldi e freddi all’interno degli edifici, isolando le zone antistanti l’evento.

 

    • Creare un bacino di contenimento delle esalazioni, al fine di incanalarle in direzioni predeterminate, evitandone o ritardandone l’ingresso in altre aree dello stabile.

 

  • Suddividere in compartimenti ampi spazi, evitando opere architettoniche ed erezione di muri tagliafiamma, cosi da lasciare libere da ingombri permanenti gli spazi su cui viene installato, se non fino al momento di reale necessità.

Le Tende tende tagliafuoco e tagliafumo risultano inoltre progettate per essere parte integrante dei Sistemi di Evacuazione Fumo/Calore in quanto :

  • L’impianto di estrazione risulta più efficiente, grazie ai migliori rapporti tra le superfici di scarico dei Gas caldi e gli ingressi di aria fredda;

 

  • Si evita che fumi e gas caldi, raffreddandosi, si mescolino con maggiori volumi d’aria interna, provocandone una discesa verso il basso che metterebbe ulteriormente a rischio cose e persone;

 

  • Si agevola Lo spegnimento dell’evento, in quanto il fumo rimanendo circoscritto più a lungo nella zona investita dal focolaio, mantiene sostenibili settori attigui;

 

  • Mediante il convoglio e la circoscrizione dei gas, i danni e le probabilità di incendi secondari od incombusti verso gli EFC si riduce sensibilmente

 

  • Per i gruppi di dimensionamento GD3 – GD4 – GD5 con altezza superiore ai 7 metri, rende possibile l’utilizzo di SEFC con condizioni diverse da quelle di base. Tale combinazione di sistemi infatti, permette di creare compartimenti a soffitto di dimensioni superiori ai 1.600 metri quadrati (secondo i parametri prescritti dalla norma UNI EN 9494-1:2012).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *